Qual è l’edema della gamba?

L’edema del piedino è una forma di gonfiore causata da un accumulo di fluido che scaturisce da capillari stressati nelle estremità inferiori. Ci sono una serie di situazioni e condizioni che possono contribuire alla disfunzione capillare associata all’insorgenza dell’edema, inclusa la rimanenza fisicamente stazionaria per periodi prolungati, l’uso regolare di alcuni farmaci e la funzione organica compromessa. Il trattamento per questa condizione potenzialmente grave è di solito centrato sulla rimozione della causa sottostante per il gonfiore, nonché l’implementazione di cambiamenti dietetici e l’uso di farmaci diuretici per sciacquare i liquidi in eccesso dal sistema. Se non trattato, l’edema della gamba può compromettere la propria mobilità e provocare lo sviluppo di gravi complicazioni, compresa la circolazione compromessa e l’ulcera dermica.

Per stabilire se l’edema si verifica come una condizione o un sintomo indipendente, diversi esami diagnostici possono essere somministrati dopo una prima consultazione e un esame fisico. Poiché alcuni casi di gonfiore delle gambe sono causati dalla presenza di una carenza di proteine, è possibile eseguire una analisi urinaria e un esame del sangue per verificare che i marcatori siano indicativi di eventuali squilibri che possono essere presenti. Ulteriori prove possono includere test di imaging, tra cui una tomografia computerizzata (CT) e una risonanza magnetica (MRI) per valutare la funzionalità dell’organo e escludere la presenza di eventuali condizioni che possono contribuire all’edema.

Lo sviluppo dell’edema della gamba è essenzialmente il risultato di una funzione capillare compromessa a causa di lesioni o stress presenti sui vasi sanguigni interessati. Quando la funzione capillare normale viene compromessa, spesso il fluido penetra nel sistema, provocando il gonfiore. In presenza di disfunzione capillare, la funzione renale diminuisce spesso per compensare l’accumulo di liquido in eccesso che serve solo ad aggiungere alla ritenzione del liquido, rendendo peggio.

Diverse situazioni e condizioni possono determinare lo sviluppo di un edema della gamba. L’uso regolare di alcuni farmaci, inclusi gli ormoni sintetici ei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono contribuire allo sviluppo del gonfiore delle gambe. Le diete alte in sodio e la mancanza di movimento fisico, come la seduta eccessiva, possono influenzare negativamente la funzione capillare che porta alla ritenzione di liquidi. Le donne in stato di gravidanza spesso sviluppano un certo grado di edema della gamba durante la loro gravidanza, che generalmente sussistono dopo la consegna. In alcuni casi, l’inizio di un edema acuto può indicare una condizione medica più grave, come la funzionalità renale compromessa, il cuore o la funzione linfatica.

Durante le prime fasi dello sviluppo dell’edema della gamba, un individuo sintomatico può notare che le sue gambe sembrano essere più brillanti rispetto al normale o che la pelle sembra allungata stretto. Quando uno rimane fermo per molto tempo, può provare rigidità o disagio nelle sue gambe quando si muove. Mentre l’edema progredisce, le zampe possono apparire sulle gambe quando la pressione viene applicata e rimangono presenti per alcuni momenti una volta rilasciata la pressione.

Il trattamento per l’edema della gamba è di solito centrato su alleviare la sua causa sottostante. Per molti cambiamenti dietetici e di vita possono essere raccomandati, inclusi limitare l’assunzione di sodio e acqua, esercitarsi regolarmente e evitare situazioni che causano una lunga permanenza. In molti casi, gli individui con l’edema della gamba sono prescritti da un diuretico per promuovere la rottura del liquido in eccesso dal loro sistema. Come per molti farmaci, l’uso regolare di diuretici può comportare un rischio per alcuni individui e questi devono essere discussi con un fornitore di assistenza sanitaria qualificata.