Qual è la sindrome da fatica post-virale?

La sindrome da fatica post-virale è una condizione in cui una persona sperimenta un periodo prolungato di stanchezza e malessere, che è una sensazione generale di essere malessere. Oltre a questi sintomi, una persona con questa condizione può sentirsi mentalmente esausta, avere dolori muscolari o articolari, avere mal di testa e avere problemi di messa a fuoco. A volte la condizione è accompagnata da problemi di memoria e ghiandole gonfie pure. Inoltre, alcune persone con sindrome da fatica post-virale sviluppano anche una tosse cronica, vertigini esperienza, problemi di sonno o dormire troppo. Depressione e attacchi di panico possono anche svilupparsi.

Inoltre indicata come sindrome da affaticamento cronico, la sindrome da fatica post-virale è tipicamente più comune nelle donne rispetto a quella degli uomini. I medici e gli scienziati non sono sicuri delle cause esatte di questa sindrome, ma hanno molte teorie. Alcuni credono che la causa può essere allergie, un sistema immunitario improprio o modifiche ormonali. Basso livello di zucchero nel sangue e bassa pressione sanguigna possono essere fattori che contribuiscono pure. Alcuni scienziati ritengono che l’infezione con il virus di Epstein-Barr o altri virus possa svolgere un ruolo nello sviluppo di questa condizione.

Una persona che ha sindrome da fatica post-virale spesso sperimenta stanchezza che non migliora, anche dopo che è ben riposato. Spesso, una persona con questa condizione si sente generalmente affaticata per la maggior parte del tempo, ma può anche sperimentare un periodo prolungato di esaurimento quasi debilitante dopo lo sforzo, sia fisico che mentale. In molti casi, la stanchezza di una persona con questa condizione di esperienze è abbastanza grave da interferire con il lavoro, la socializzazione e una serie di attività che di solito gode.

In molti casi, una persona con questa condizione si sente generalmente sane per la maggior parte del tempo. Oltre a sentirsi stanco, può avere una persistenza toracica o una tosse cronica. Il dolore muscolare è comune tra le persone con questa condizione e le articolazioni acute spesso diventano anche un problema. Può anche causare mal di testa, vertigini, problemi di memoria e concentrazione. Alcuni pazienti hanno difficoltà a dormire o dormire troppo, diventare depressi o sperimentare attacchi di panico quando hanno sindrome da affaticamento post-virale.

Purtroppo, non esiste un singolo trattamento che sia dimostrato efficace per la sindrome da fatica post-virale. Spesso i medici provano un approccio combinato trattando i sintomi del disturbo e incoraggiando l’esercizio fisico. La terapia cognitiva può anche risultare utile. Inoltre, ci sono alcuni farmaci, come farmaci antivirali e stimolatori del sistema immunitario, che possono essere utilizzati per trattare la sindrome su base sperimentale.