Qual è la connessione tra bruciore di stomaco e stanchezza?

Ci sono diversi possibili collegamenti tra bruciore di stomaco e fatica. Alcune circostanze come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) possono causare sia dolori bruciori di stomaco e stanchezza. Questa condizione è una connessione “causa ed effetto” perché avere bruciori di stomaco frequenti o particolarmente fastidiosi può provocare una mancanza di sonno e conseguente stanchezza. L’opposto può anche essere vero. Coloro che soffrono di stanchezza cronica possono avere più probabilità di consumare bevande contenenti caffeina come soda o caffè, entrambi i quali possono portare a bruciori di stomaco.

L’apnea del sonno è una condizione che può causare sia il bruciore di stomaco e l’affaticamento. È caratterizzato da periodi durante il sonno in cui la respirazione si arresta momentaneamente. La persona si sveglia, spesso senza rendersene conto, a respirare. Questi periodi di sveglia durante la notte possono portare a sonno e stanchezza non ripetitivi. I modi in cui può contribuire al bruciore di stomaco non sono completamente conosciuti, ma è un sintomo comune riportato da coloro che soffrono la condizione.

Il trattamento per l’apnea del sonno include spesso perdere peso, dormire in posizione leggermente verticale per migliorare il flusso delle vie aeree e, eventualmente, interventi chirurgici sui passaggi nasali per aprire le vie aeree. Le strisce nasali possono anche essere usate per trattare passaggi stretti. I pazienti sono inoltre frequentemente collegati ad una macchina che fornisce ossigeno attraverso una maschera.

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è un’altra causa comune di bruciore di stomaco e fatica. È il risultato di un cibo dello stomaco che si muove verso l’alto nell’esofago. Questo porta spesso a dolori gravi e a lungo termine, con conseguente mancanza di sonno e stanchezza. I trattamenti possono includere cambiamenti dietetici, dormire in posizione verticale in modo che la gravità aiuta a mantenere il cibo nello stomaco e prendere farmaci da prescrizione. In alcuni casi, la chirurgia può essere eseguita sui muscoli dello sfintere esofageo per evitare che si verifichi il reflusso.

Disturbi causati da fatica, come la fibromialgia o la sindrome da affaticamento cronico, possono anche provocare bruciori di stomaco e fatica. Questo perché i pazienti affetti da stanchezza a lungo termine spesso consumano cibi e bevande che possono causare bruciori di stomaco e indigestione. Queste includono bevande gassate come soda e caffeina come il caffè. Possono anche consumare più alimenti trasformati, dolci e carboidrati al fine di ottenere più energia. Ciò può provocare bruciori di stomaco e a sua volta, anche una maggiore stanchezza.

Il trattamento dipenderà dalla condizione sottostante. I farmaci, le vitamine e l’esercizio fisico sono tutte possibili opzioni di trattamento. Alcune malattie possono anche causare stanchezza cronica, per cui i malati devono consultare un medico per una valutazione medica.