Qual è il metaxalone?

Metaxalone è un rilassante muscolare da prescrizione, che viene spesso utilizzato per trattare il danno al sistema muscolo-scheletrico causando dolori, come spasmi o spasmi muscolari. Il farmaco è un depressore al sistema nervoso centrale (CNS) e può causare sintomi di una maggiore sedazione quando combinati con altri depressivi del CNS. I medici non vedranno sempre questo farmaco come la scelta migliore e prendono in considerazione le condizioni mediche dei pazienti oi farmaci prescritti che la contraddicono. Inoltre, il metaxalone può causare effetti secondari minori o gravi in ​​una piccola percentuale di utenti.

Nella maggior parte delle regioni il metaxalone è disponibile a prescrizione, ed è tipicamente prescritto solo per adulti o bambini di età superiore a 12 anni. La dose normale è una compressa da 800 milligrammi (mg), anche se a volte meno viene raccomandata, ogni 3-4 ore. I bambini più giovani non sono buoni candidati per questo farmaco. I pazienti anziani generalmente non lo riceveranno, perché gli effetti del CNS come la vertigine possono essere molto più pronunciati in questa popolazione. Le donne in stato di gravidanza e infermiere dovrebbero anche non usare questo farmaco.

Ci sono certe condizioni mediche che possono contrastare l’uso di metaxalone. Coloro che hanno anemia – conteggi di globuli rossi estremamente bassi – sono generalmente consigliati contro l’assunzione di questo farmaco. I pazienti con fegato o reni malati o danneggiati possono avere bisogno di utilizzare quantità minori del farmaco o potrebbero richiedere una medicina diversa per il sollievo dal dolore.

Le interazioni farmacologiche tra metaxalone e altri farmaci sono numerose. Una grande interazione avviene quando i pazienti prendono propoxyphene di qualsiasi tipo. Poiché molte regioni hanno proibito propoxyphene, tuttavia, è meno probabile che qualcuno incontrerà questa reazione.

Utilizzando questo farmaco con altri farmaci che sono depressivi del CNS, probabilmente causerà un aumento di alcuni effetti collaterali. Coloro che prendono benzodiazepine, oppiacei, barbiturici o farmaci antipsicotici dovrebbero discutere con un medico i rischi ei benefici che li usano contemporaneamente al metaxalone. Inoltre, la gente dovrebbe evitare di mescolare la droga con l’alcool, che è un depressore del CNS, anche.

Gli effetti indesiderati di metaxalone possono essere considerati benigni o gravi. Alcuni pazienti sviluppano disturbi gastrointestinali lievi come vomito, nausea o indigestione. Altri riportano eruzioni cutanee o mal di testa. I sintomi della depressione del CNS includono vertigini e sonnolenza, e gli utilizzatori del farmaco possono avere reazioni paradossali, come l’ansia. Questi effetti collaterali sono tipicamente benigni, ma devono essere segnalati se peggiorano o interferiscono con le attività quotidiane.

Al contrario, le reazioni avverse gravi richiedono un’attenzione medica immediata. Essi includono qualsiasi segno di allergia, come orticaria, difficoltà a respirare e gonfiore del viso, della bocca e della lingua. La nausea con dolore allo stomaco estremo è urgentemente medica, così come la presenza di ittero o febbre. I pazienti devono anche ottenere aiuto se il colore delle loro urine è molto scuro, in quanto ciò può significare problemi con la funzione renale.