Cosa è la torta omentale?

La torta Omental è un riscontro radiologico indicativo di addensamento nel maggior omento, una parte importante del peritoneo, la membrana che allinea la cavità addominale. Può essere un segno di metastasi o di altre malattie. I fornitori di assistenza possono raccomandare una biopsia per saperne di più sulla natura dell’abrasione e determinare quali azioni, se del caso, potrebbero essere appropriate. I pazienti con questo segno di avvertimento possono discutere le implicazioni con i loro medici per saperne di più sulla situazione e su come procedere.

L’omentum maggiore è costituito da un peritoneo piegato che contiene i grassi e svolge un ruolo in alcuni processi immunitari. Quando forma forma di torta omentale, significa che il tessuto molle ha invaso il grasso, che cambierà il suo aspetto sugli studi medici di imaging. Può anche verificarsi uno spessore, allargando il maggiore omentum. Può essere possibile vedere lesioni nell’addome che potrebbero fornire importanti indizi nella causa dei cambiamenti. Ad esempio, potrebbero essere presenti segni di tumori.

I risultati radiologici insoliti non sono necessariamente una causa immediata di preoccupazione, perché devono essere messi in contesto. Un radiologo può raccomandare un test di ripetizione, possibilmente con attrezzature diverse o un nuovo angolo, per confermare i risultati. Quello che sembra essere torta omentale potrebbe essere un artefatto sul film, ad esempio, o il risultato di una scarsa elaborazione delle immagini. I radiologi possono anche considerare la storia del paziente. Ad esempio, in un paziente con una storia di cancro uterino, questa condizione potrebbe non essere una ricerca inaspettata.

In una biopsia, un chirurgo può prendere un piccolo campione dalla zona di interesse, utilizzando le scansioni per orientamento per localizzare l’area di maggiore accumulo. Un patologo può rivedere i campioni in un laboratorio per saperne di più sulle origini della torta omental. Le cellule tumorali, ad esempio, possono essere tracciate per determinare dove hanno cominciato a crescere, cosa che può essere fondamentale per lo sviluppo di un piano di trattamento. Il patologo può chiedere di vedere le scansioni per saperne di più sulla natura della situazione.

Le opzioni di trattamento dopo aver trovato l’ispessimento dipendono da ciò che sta causando. Per esempio, i pazienti potrebbero aver bisogno di chirurgia, chemioterapia e radiazioni per affrontare tumori dell’addome. Una volta che i tumori cominciano a metastasizzare il peritoneo, possono essere molto più difficili da trattare, ma non sono necessariamente fatali. I risultati possono dipendere dal cancro specifico, dalla storia medica del paziente e dal livello generale di salute.