Cosa è il piede di Morton?

Il piede di Morton è un disordine del piede in cui la seconda punta è più lunga del piede maggiore. Anche comunemente chiamato piede di Morton, questo disturbo può causare dolore e disagio e può portare ad altri problemi al piede. Fortunatamente, la condizione può spesso essere trattata con ortotici, dispositivi come gli inserti di scarpe che danno il supporto del piede. Scegliere le scarpe giuste può anche aiutare a alleviare il dolore associato con il piede di Morton e può effettivamente aiutare a correggere il problema.

La seconda punta di un paziente con la punta di Morton non può sembrare che esca oltre il piede maggiore, ma ha in realtà un secondo metatarso più lungo, l’osso all’interno del piede. Curling le punte verso il basso consentirà alla persona di vedere meglio dove i metatarsali finiscono perché le ossa spingeranno verso l’alto contro la pelle, causando una fila di urti che appaiono appena dietro le dita dei piedi. Se il secondo metatarso si estende oltre il primo, il paziente ha questa condizione.

Altri sintomi della punta di Morton includono calli spessi sul fondo del piede situati proprio dietro la seconda punta e all’interno e all’esterno del piede proprio dove le dita dei piedi si collegano. Un paziente con questo disturbo può anche avere i piedi piatti. Possono verificarsi anche la pronazione, la tendenza della caviglia verso l’interno del piede.

I pazienti che sperimentano il piede di Morton possono spesso trovare sollievo trattando i sintomi e utilizzando ortotici e scarpe adeguate. I supporti dell’arco e le solette imbottite possono aiutare a correggere la cattiva posizione del piede associata alla condizione. I pazienti devono assicurarsi che le loro scarpe si adattino comodamente e non impongano o pizzicano le dita dei piedi. Scarpe senza abbastanza spazio possono causare dolore e disagio, in modo che i pazienti potrebbero acquistare scarpe leggermente più grandi per alleviare il problema.

I calli comunemente causati dalla punta di Morton possono essere trattati immersione del piede in acqua tiepida e utilizzando un leggero movimento di scrubbing con uno scrub di piede o pietra pomice. I pazienti devono fare attenzione a non strofinare troppo duro e danneggiare la pelle. Se un paziente con questa condizione sperimenta un grave dolore o se i sintomi non vengono sollevati dall’uso di ortotici e di una corretta calzatura, potrebbe essere necessario consultare un medico per ulteriori informazioni.