Che cosa è la vaginite moniliale?

La vaginite moniliale è un’infezione vaginale che coinvolge il lievito nel genere Candida, precedentemente noto come Monilia. È anche noto come candidiasi ed è un’infezione molto comune, di solito vista dopo la pubertà. Spesso, può essere gestito con la cura di sé a casa, anche se ci sono anche farmaci da prescrizione a disposizione per curarla. Le persone che sperimentano la vaginite ricorrente vaginale dovrebbero essere valutate da un ginecologo, in quanto può esserci una grave causa di fondo.

Questi lieviti si trovano naturalmente sul corpo in piccole concentrazioni. Quando il pH della vagina è interrotto o c’è un cambiamento nel normale equilibrio della flora vaginale, è possibile che il lievito ottiene un punto di appoggio e inizia a crescere rapidamente, causando un’infiammazione e potenzialmente portando ad un’infezione. Le persone con questa condizione tendono a notare una forte odore, spessa scarico bianca dalla vagina. Possono provocare prurito e bruciore, soprattutto durante la minzione.

La cura della casa per la vaginite moniliale include la pulizia dei genitali, utilizzando sapienti sapienti non-centrati e l’assunzione di farmaci antifungini anti-funghi progettati per le infezioni vaginali del lievito. Questi farmaci vengono solitamente applicati direttamente alla vagina. Alcune persone hanno anche successo con rimedi domestici come yogurt con culture attive attive per riportare il pH vaginale e rendere l’ambiente ostile al lievito invasivo. Se i pazienti non si riprendono in pochi giorni, è tempo di andare dal medico per un farmaco più prescritto.

I fattori di rischio per lo sviluppo di vaginite moniliale possono includere il periodo mestruale, con molte persone che presentano infezioni del lievito intorno o immediatamente dopo i periodi, insieme ad una maggiore attività sessuale. Le persone possono anche essere sensibili se hanno depresso i sistemi immunitari a seguito di condizioni mediche o farmaci che stanno assumendo per trattare i problemi di salute. È importante essere consapevoli che le infezioni del lievito non sono necessariamente sempre legate all’attività sessuale o alla scarsa igiene, anche se queste possono essere cause.

A volte, le persone si infettano con un ceppo resistente di lievito. Possono sviluppare infezioni ricorrenti se non vengono trattate con un medicinale appropriato per eliminare il lievito dannoso. Le infezioni ripetute possono anche essere un segno di disfunzione immunitaria nei pazienti che hanno una storia precedente di salute generalmente buona. Le persone che osservano infezioni ripetute in un breve periodo di tempo devono consultare un medico per ottenere una valutazione e saperne di più su cosa li sta causando e come possono essere gestiti in modo più efficace. Le complicazioni potenziali di infezioni da lieviti non trattate e ricorrenti possono includere malattie infiammatorie pelviche, una condizione legata a problemi di fertilità.