Che cosa è la terapia dello shopping?

La terapia di acquisto è la pratica di utilizzare l’esperienza al dettaglio per aiutare a superare la depressione o altri problemi emotivi. Molti si occupano per questo motivo senza neppure realizzarlo, e alcuni esperti ritengono che ciò accada a causa di esigenze umane profonde. Gli acquisti possono colmare alcuni vacui emozionali nella vita di una persona, come la necessità di un’interazione sociale o l’anelito di sentire un senso di realizzazione. Quando la gente va a fare shopping, spesso si allontana dall’esperienza con una prospettiva molto migliorata. Questo effetto può talvolta essere molto temporaneo, ma lo shopping è una frequente attività ripetuta per molte persone.

Ci sono molte ragioni per cui le persone beneficiano della terapia dello shopping. Una delle cose più evidenti è il divertimento che le persone ricevono dagli oggetti acquistati. La maggior parte delle persone ama accumulare nuove cose, non importa quanto siano banali, e quando le persone acquistano, spesso acquistano cose che veramente preoccupano a un certo livello. Ad esempio, quando le persone tornano a casa con una nuova camicia o un nuovo computer, ipotizzano che l’articolo migliorerà in qualche modo la propria vita e questo può contribuire ad alleviare molti sentimenti di malcontento.

Un altro vantaggio potenziale della terapia dello shopping è la sensazione che una missione sia stata compiuta. Alcuni esperti pensano che gli esseri umani siano collegati con la necessità di raggiungere costantemente e di fare un tentativo di miglioramento. Fare una decisione per andare a comprare qualcosa, e poi effettivamente seguire su questo piano, è un modo in cui le persone possono intervenire per cambiare direttamente la propria vita. Questo può dare loro una sensazione di potere fornendo un senso che hanno più controllo del proprio destino.

Anche quando le persone non dispongono di soldi per comprare le cose, potrebbero talvolta ancora trarre vantaggio dalla terapia dello shopping. Per alcuni individui, la semplice navigazione può essere un’esperienza empowering perché aiuta a formare piani. Nella loro mente, le persone decidono di acquistare determinate cose in un secondo momento, e questo può aiutarli a sentirsi motivati ​​per superare tempi difficili.

Il semplice atto di lasciare la casa e trascorrere il tempo nei confronti di altri esseri umani è un’altra possibile ragione per l’efficacia della terapia dello shopping. Talvolta c’è un senso di comunità nell’esperienza di acquisto che può contribuire ad alleviare la solitudine. Molte persone utilizzano anche lo shopping come un’attività sociale specifica, portando le persone a loro cura e trasformando il processo in un rituale ricreativo di sorta.